Grammy Awards 2013: vincitori della categoria jazz

Si è svolta il 10 febbraio allo Staples Center di Los Angeles la cerimonia di premiazione dei Grammy Awards 2013, giunti alla 55esima edizione. I premi più ambiti: rivelazione dell’anno e canzone dell’anno sono andati ai Fun con We are young. È stato designato miglior album dell’anno Babel, dei Mumford&Sons; mentre Gotye ha vinto i premi per Record of the year, Best pop duo/group performance e Best alternative music album con Somebody that I used to know e il relativo album. The Black Keys trionfano nella categoria rock con tre premi: Best rock performance, Best rock song e Best rock album. Adele deve invece accontentarsi del premio per la Best Pop Solo Performance.

Beyoncè vince per la Best Traditional R&B Performance; nella categoria Country Carrie Underwood vince per la Best Country Solo Performance e la Best Country Song. Nel rap fanno da padrone Kanye West e Jay-Z con i premi per Best rap/sung collaboration, Best rap song e Best rap performance. Paul McCartney vince il premio per il Best traditional pop vocal album con Kisses on the bottom. Infine i mitici Beach Boys, vincono il premio per il Best historical album con The Smile Sessions.

Il jazz ai Grammy Awards 2013

Per il jazz ecco i premi che sono stati assegnati quest’anno:

  • Best improvised jazz solo: Hot House di Gary Burton & Chick Corea
  • Best jazz vocal album: Radio Music Society di Esperanza Spalding
  • Best jazz instrumental album: Unity Band di Pat Metheny Unity Band
  • Best large jazz esemble album: Dear Diz (Every Day I Think Of You) di Arturo Sandoval
  • >Best latin jazz album: ¡Ritmo! Dei The Clare Fischer Latin Jazz Big Band

Fonte (in inglese): Grammy Awards 2013